SAINT ANGE

Lascia un commento

18 febbraio 2014 di cinemadegenere2014

SAINT ANGE

FR 2004

Regia: Pascal Laugier

Interpreti principali: Virginie Ledoyen, Lou Doillon Catriona MacColl, Dorina Lazar.

Trovo che questo film sia un ottimo esempio di pellicola sui fantasmi. E’ l’opera prima di Pascal Laugier che, secondo il mio modestissimo punto di vista, dimostra di saper usare la macchina da presa come pochi suoi colleghi contemporanei. Non riesco sinceramente a capire perché tutti i dizionari di cinema lo considerino come una porcheria: l’attacco meno grave subito dalla pellicola in questione bolla il film come un buon prodotto stilistico ma con un finale incongruente e incomprensibile che rovina tutto.

Virginie Ledoyen interpreta Anna

Virginie Ledoyen interpreta Anna

Ma veniamo alla storia: due bimbi ospiti di un orfanotrofio si svegliano durante la notte e vanno a fare pipì nel grande bagno della struttura. Stanno tornando verso la camerata quando al maschietto pare di vedere qualcosa di strano nel grande specchio che si trova dietro al lavandino. Si arrampica sul lavabo per vedere meglio, ma scivola, batte violentemente la testa e muore. A seguito di questo ennesimo incidente la struttura viene chiusa e gli ospiti trasferiti in altri ricoveri. La giovane Anna Jurin (Virginie Ledoyen), neoassunta come cameriera, arriva nella struttura quando è già stat chiusa. Sono rimaste solamente una vecchia cuoca, la direttrice (Catriona MacColl) e Judith (Lou Dillon), un’orfana con problemi mentali che ha continuato a rimanere nel ricovero nonostante abbia già raggiunto l’età adulta. Fin dal suo arrivo Anna si scontra con la direttrice, che eleva tra loro un muro invalicabile e sembra tacere dettagli circa la storia del ricovero. Dettagli misteriosi che la cameriera apprende solamente da Judith che parla ossessivamente di “altri bambini” presenti. Anna non tarda a vedere strane e misteriose manifestazioni, che fanno nascere in lei la voglia di capire cosa sia nascosto tra quelle mura. Il vecchio orfanotrofio non è, però, l’unico ad avere un segreto, Anna, infatti, è incinta ma tenta di fare di tutto per nasconderlo.

Lou Dillon è Judith

Lou Dillon è Judith

Non mi dilungherò oltre a raccontare i particolari della trama né a dare troppi giudizi personali, vi prego solamente di vedere il film perché, secondo me, chi lo evita dando credito alla critica “alta” perde l’occasione di vedere un buon film gotico, con una buona storia e che, oltre all’aspetto stilistico riesce anche a dare vita ad un dramma che tocca temi importanti. Inoltre, come sempre accade nelle pellicole del regista, le motivazione che scatenano la vicenda, non sono mai quelle che classicamente danno vita alla narrazione horror.

Pascal Laugier è un ottimo regista e lo ha dimostrato fin dalla sua prima pellicola.

Il cineasta francese ha sempre dichiarato di essere un grande stimatore del nostro Lucio Fulci. Alla luce di ciò la scelta di Catriona MacColl non sembra casuale.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: