UNA BREVE CONSIDERAZIONE SU “L’ESORCISTA”

22

11 dicembre 2016 di cinemadegenere2014

UNA BREVE CONSIDERAZIONE SU “L’ESORCISTA”

Questa non sarà una recensione. Il film “L’esorcista” è già stato analizzato da centinaia di persone ben più blasonate di me, quindi, il mio punto di vista non apporterebbe alcuna novità circa la comprensione della più famosa opera di Friedkin. Mi limito solamente a d alcune piccole considerazioni.
lesorcistaIeri sera ho rivisto la pellicola. Per la prima volta ho visto la versione originale, quella rimontata alcuni anni addietro con l’aggiunta di alcuni spezzoni tagliati nella versione uscita nel 1973. Non mi pare che le aggiunte abbiano portato una significativa modifica al film, probabilmente avrebbe potuto rimanere nel taglio originale senza grossi rimpianti.
Al netto di questo mio pensiero preliminare, però, devo ammettere che la pellicola di Friedkin, nonostante il passare del tempo, rimane uno spettacolo potente ed affascinante. La modernità con cui è stato girato il film è sorprendente. Riprese estremamente mobili e un taglio realistico senza fronzoli estetizzanti. Sicuramente la materia meramente orrorifica, dopo tanti anni appare un poco sorpassata e non incute più le stesse emozioni di una volta, però il film è diretto con la consueta maestria e la tensione è dosata con sapienza, instillando nello spettatore un sano senso di angoscia.
Il film ha fatto scuola e qualunque altro cineasta si sia cimentato con la materia esorcistica ha dovuto fare i conti con questa pellicola che ha codificato gli stilemi di un nutrito sottogenere.
lesorcista2Di grandissima efficacia la caratterizzazione psicologica dei personaggi, esseri umani a tutto tondo e non meri burattini utilizzati a fini orrorifici.
Film ancora estremamente attuale e godibile.
Consigliatissima la visione.

Annunci

22 thoughts on “UNA BREVE CONSIDERAZIONE SU “L’ESORCISTA”

  1. indianalakota ha detto:

    Concordo! Uno dei miei film prefer

  2. Liza ha detto:

    Uno dei grandi capolavori del cinema.

  3. vikibaum ha detto:

    resta sempre un film di riferimento sull’argomento…

  4. Ivan ha detto:

    Molti spettatori avvezzi ai cosiddetti Jumpscare trovano L’esorcista ridicolo, dimenticando come in realtà l’orrore sia costruito sulla trasformazione psicologica dei personaggi e sulla paura esistenziale che provano, non certo su grida da tunnel degli orrori di un parco divertimenti…

  5. The Butcher ha detto:

    L’esorcista è un film che riesce a sorprendere nonostante siano passati così tanti anni. La cosa che mi sorprende di più è quanto siano vivi i personaggi che si muovono nella pellicola. Non sono semplice carne da macello ma persone vere.

  6. È bello leggere i vari punti di vista. Non credi? Felice natale ^.*

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: